Fuga dal posto fisso – giorno (15 – 16 – 17) 18

Toc – toc – toc

è il suono della mia fronte contro il tavolo  sotto la finestra, da cui scrivo. Domani si torna in ufficio per gli ultimi quattro giorni di preavviso. Forse non è chiaro, ma non è che scoppi dalla gioia. Devo pensare a dove ordinare i pasticcini da portare al lavoro. Comoda la pasticceria all’angolo dell’ufficio, ma cara come il fuoco.  La Pasqua è passata e mi ha trasportata nella seconda fase di questo anno e nella svolta totale della mia vita: da qui in avanti il gioco si fa duro. Gli ultimi quattro giorni di lavoro li dovrò usare per programmare i giorni di libertà. Non posso permettermi di arrivare al primo lunedì di libertà senza un programma da seguire, senza nulla da fare. Il primo giorno deciderà di tutta la marcia.

Immagino che faccia strano leggere  nello stesso paragrafo: libertà e programma. In effetti, intendo queste dimissioni, questa scelta di libertà come una grossa responsabilità verso me stessa. Voglio costruirmi un percorso e arrivare a svolgere un mestiere che mi dia soddisfazione mentre lo svolgo. Non so ancora di preciso quale sarà e per questo è fondamentale partire il prima possibile, con un buon passo e il giusto spirito. Sul comodino ho tre libri: un manuale di PNL, un saggio sulla fiaba di Propp e American Gods di Neil Gaiman. Sono il mio viatico, i miei compagni di viaggio. Sono tornata e non mancherò un passo. E… via!

Advertisements

4 thoughts on “Fuga dal posto fisso – giorno (15 – 16 – 17) 18

  1. lupus.sine.fabula says:

    Anch’io non concepisco la libertà senza un programma. Poi, il più delle volte non vi sono fedele, ma il programma serve per no buttar via il tempo a ‘dindolarsi’ tra divano e poltrona in cerca di un perchè.
    Ho fatto così anche per le vacanze di Pasqua, e allora calibrando bene il lavoro (correzione verifiche e progettazione prossime verifiche da propinare agli alunni!) e una buona dose di tranquillità, sono state vere vacanze!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s