Diario – passion? 1° parte

Sto ascoltando la canzone sbagliata per parlare di passione, beh, passione in senso positivo: Cell Block Tango.

Ma la domanda rimane: sono ancora appassionata?

Un tempo ero certa di questo piccolo caldo dettaglio della mia personalità. Sapete, una di quelle cose che vi sembra di portare sulla fronte: preciso, evidente e centrale, come un tilak indiano. Bang! Diritto in mezzo agli occhi.  Poi passano gli anni, vi fate dei gusti precisi, andate al lavoro, fate la persona seria e un giorno davanti a un: – sono stata al Gods –

Il vostro interlocutore strizza gli occhi, scuote la testa e in questa poco edificante espressione vi spara:

– Tu? Ma hai una faccia da tè coi biscottini! –

Mi piace molto il tè, un pochino lo conosco, e non parlatemi di dolci perché potreste perdere più di un treno parlando con me dell’argomento, ma non credo Mr Interlocutore intenda questo. Così inizi a passare del tempo davanti allo specchio, quando sei pronta per uscire e oramai non c’è molto da controllare e ti domandi: would you like a cup of tea?

Ahhh, la mattina è troppo organizzata per portare consigli di passionalità: seconda parte stasera

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s