Diario: e piove

A Milano, anche a Milano dovrebbe essere primavera. Piove.

Piove da una settimana. Forse. Non ricordo di preciso quando ha iniziato, so che ieri, cercando un pensiero felice a cui attaccarmi per la durata del mio viaggio in metropolitana, ho pensato:

– Ehhh beh, inizia a farsi più buio, ma per fortuna presto arriverà Natale! –

Natale? E lì mi sono svegliata e ricordata che non solo Natale è arrivato mesi fa, al tempo suo, ma che anche la Pasqua è passata e fra 10 giorni il calendario volterà pagina su Maggio. Non mi pare che la Primavera se ne dia per inteso, che ancora non si è alzata dal letto e presto arriverà Maggio. Mandiamo qualcuno a tirarle giù la porta della camera da letto a calci?

– Ohhhh signorina! Stiamo a fine aprile e qui fa freddo e non c’è un filo di luce! Che vogliamo fare? –

Mi pare che sino ad ora per tentare di svegliarla abbiamo mandato la timida bottiglia del McAllan. Prima di arrivare al metodo estremo dell’ascia di Shining, non sarebbe meglio una robusta casalinga di Voghera?

Sto delirando. Giuro, non è per la voglia di caldo e infradito, detesto le infradito. Però mi manca la luce! Voglio un po’ di luce! A tutte le ore lo stesso cielo e la stessa luce livida e depressa. Voglio il sole. Aita, aita. Sto delirando e il cervello inizia a puzzare di muffa. Aita.

Advertisements

10 thoughts on “Diario: e piove

  1. Moemi says:

    Anche io detesto le infradito!!!! (la lap dance di Vanessa Ferlito nel film di Tarantino “Deat proof”, che pure adoro, ha un particolare che me la fa detestare, ossia le infradito di gomma che usa l’attrice….)
    eh donna quello che vuoi, ora prendo pentola e colino e inizio a far rumore anche io SVEGLIA SVEGLIAAAA e magari prima di mercoledì che per quel cavolo di matrimonio ho abiti chiari e leggeri e non voglio morire di freddo… 😛

    • ninatrema says:

      Vanessa Ferlito… carina per essere strabica. Quanto alle infradito: Tarantino è un feticista del piede femminile e gli piacciono pure un po’ sgraziati

  2. ninatrema says:

    E si stava meglio quando si stava peggio. Trova il modo di viaggiare per lavoro o pagati i viaggi con lavori occasionali nei posti che intendi visitare. Quando uno ha una fissa il modo di realizzarla lo trova :*

  3. ninatrema says:

    in realtà per essere mezza stagione lo é: per esempio stamattina finalmente c’è il sole, ma c’è una brezza fredda. Tempo adorabile e primaverile come non mai 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s