Passi nella neve

image

Non smetterò mai di camminare con te, nella neve, sui prati, fra le auto. Ogni discussione che facciamo non tocca mai il nucleo del mio voler restare al tuo fianco. Non sono diventata all’improvviso una Biancaneve con due prosciutti sugli occhi, sei tu che appiani ogni mio timore. In tutto quello che siamo e che facciamo conta il desiderio di voler restare insieme, di voler condividere. Non sono ancora rilassata quanto vorrei ma ogni volta che sono felice vorrei dirtelo mille volte e tenerti stretto quanto possono le mie braccia minuscole. Così premo e squittisco e lo so che il messaggio arriva.  Ti sento oramai.

Abbiamo fatto tanta strada insieme. Un po’ macinando chilometri, un po’ sognandoci a distanza e, lo confesso, pensandoti anche quando non avrei dovuto. Ti ricordi che è stato tutto un gioco del caso? Un biglietto a cui sono passata davanti e che sono tornata indietro a leggere. Un biglietto che tu non avresti mai messo lì dov’era. Non ci siamo innamorati allora, ma senza quel biglietto non ci saremmo mai incontrati. Dopo quel giorno ci siamo messi d’impegno a lasciar perdere, a pasticciare le cose, a prendere altre strade. Come due delle tre scimmiette: io non sentivo e tu non volevi vedere. Però ridevamo un sacco. Ridevamo tanto che la mia coinquilina piombava nella stanza gridando che per colpa nostra non riusciva a studiare. Di ridere non abbiamo mai smesso e anche di stare bene insieme. Ce l’abbiamo messa tutta a fare finta di niente e tu sei stato bravo a convincermi che no, non c’era nulla, non poteva andare.

Non era così. La mancanza si sentiva. Io ho sofferto. Tu hai sofferto. Poi hai deciso che era il momento di lanciarsi ed io ho risposto come se non aspettassi altro. Stare con te da quel giorno ha significato tornare a credere un po’ alla volta nei sogni di quando ridevamo insieme. Un passo alla volta, un sentiero alla volta, sto tornando a sorridere come allora. Sto tornando a crederci come allora. Perché se tu mi dici che si può io so per certo che si fa.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

Powered by WordPress.com.

Up ↑

obsidianmirrorblog

A blog about writing fantasy fiction. And other stuff.

My Literary Quest

All things writing from an emerging novelist

A Small Wardrobe

Minimalism of the wardrobe, home and mind.

Pushing Ahead of the Dame

David Bowie, song by song

How to Be a Stoic

an evolving guide to practical Stoicism for the 21st century

Friendly Humanist

Trying to live by compassion and reason - thoughts on the journey

newbieminimalist

exploring minimalism in the UK

koolkosherkitchen

Welcome to my Kool Kosher Kitchen where food is fun and fun is to create food!

anotherdayinparadise

Travels in Paradise

Extra Life

Independent opinions on video games and films

Downtime

Rest Here - Home for video game content and Downtime Podcast

Eirik Jeistad

Fotograf | Galleri | Kurs

busy mockingbird

a messy collection of art projects, crafts, and various random things...

Healingtheworkplace's Weblog

Blogging about the workplace in the twenty-first century

Bunny Eats Design

Happy things, tasty food and good design

Yomuka!

Japanese translations about crusty old games we all still love!

%d bloggers like this: